Home Recensioni D2 - Girone B - ISOLA "CIOP" D2/B - EUREKA - ISOLA CIOP 3-3
D2/B - EUREKA - ISOLA CIOP 3-3 PDF Stampa E-mail
D2 - Girone B - ISOLA "CIOP"
Scritto da Simone Gaffino   
Martedì 08 Febbraio 2011 09:15
Bruni Pasquale             8

Giovanni Zavattaro         7-

Alberto Gajano              7+

Simone Gaffino             7

 

Avendo volutamente bypassato la batosta in casa con il Trionfale ’86 (i nostri avversari erano indubbiamente molto forti!) il match di sabato scorso è risultato più appassionante.

 

Ho fatto una formazione che mirava al pareggio ma che con un pizzico di fortuna (o di furbizia) poteva girare a nostro favore.

Mi sono schierato titolare e primo ad entrare in campo. Subito con Ricci che all’andata avevo battuto 3 a 0 ma sapevo fosse molto bravo. Infatti i primi due set non mi ha fatto giocare. Ogni volta che la palla si alzava tirava e anche bloccando andava in progressione. Al terzo set sono riuscito a spingere un po’ di più e lui forse pensava di aver vinto. 11-6 per me. Riparte bene nel quarto 9-3 per lui. Ma questo è un gioco pazzo. 10-9 per me aiutato da qualche retina e dalla sua ansia di chiudere. Faccio un gran blocco (me lo scrivo da solo!) ma lui tira di nuovo. Sul 10 pari tiro io…ma non va! 12-10 e 1 a zero per loro.

Poi inizia la battaglia tra i due giovanni (Andolina e Zavattaro). Il nostro perde i primi due set ai vantaggi. Un po’ di inesperienza. Bisogna destabilizzare nei momenti di tensione. Tirare un po’ meno, fare un servizio diverso, un finto taglio. Anche l’avversario è teso e regalargli punti lo rilassa. È facile a dirsi ma non a farsi però!!!

Il nostro “grande” giovane rimonta arriva due pari ma crolla al quinto

Zero due.

Ecco la “garanzia” Pasquale con Andolina. Suda, corre, tira (poco!) ma vince e convince 3 a zero!

Faccio entrare Alberto (Gajano) al posto di Giovanni dato che all’andata aveva vinto con Ricci ed invece si era trovato male con Stellato (avversario che avrei incontrato io). Partita molto bella con scambi aperti lontano dal tavolo. Alberto parte male (4-11) ma poi si scioglie. Vince ai vantaggi. Poi 11-9 per l’avversari. Due pari agguantato ai vantaggi ancora. Due pari. Top e controtop. Cambio campo sul 5-2 per Alberto. Ma l’avversario gioca bene e si difende da lontano. 11-7 per Ricci ma questa volta (forse per la presenza di Diana?!?) la testa è rimasta sulle spalle per cinque set.

3 a 1 per Eureka. Si puo’ solo sperare nel pareggio…..

Gioco io con Andolina. Anche se affettivamente il puntino gli dava fastidio, il mio dritto è stato angolato, incisivo e decisivo.

Infine un determinato Pasquale si scopre anche un po’ attaccante vincendo 3 a zero con l’avversario che all’andata gli aveva dato più fastidio.

Bravi ragazzi!

La prossima partita è facile sulla carta ma le insidie sono in ogni dove…in più ne io ne Alberto ci saremo il 12 febbraio ma troverò un degno sostituto!!!!
 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information